Manhattan Escorts NYC Escorts
Home / News  / NOTE SU UN TETTO CHE SCOTTA – TORNA LA MUSICA CHE CURA

NOTE SU UN TETTO CHE SCOTTA – TORNA LA MUSICA CHE CURA

Anche quest’anno a causa delle limitazioni imposte dalla pandemia, il tradizionale evento “Note su un tetto che scotta” dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano (INT) sarà un unico maxi concerto in streaming. Il parterre di ospiti è ricco di professionisti di altissima qualità, noti a livello nazionale e internazionale, che hanno donato il loro tempo con un unico obiettivo: regalare a pazienti, familiari e personale sanitario un momento di piacevole relax in compagnia della buona musica.

 

 

Correva l’anno….

La prima edizione di “Note su un tetto che scotta” risale al 2016, frutto di un’idea di Davide Scaramuzza, Responsabile della Struttura Semplice di Radiologia Tradizionale in INT, e del giornalista Paolo Colonnello,

che per primi hanno pensato a un concerto come a un mezzo per rendere più leggera la degenza ospedaliera, alleviare l’impatto sulla psiche del malato e aumentare l’empatia tra personale medico e pazienti. Il progetto è stato quindi realizzato in collaborazione con Paolo Polli, responsabile della comunicazione di INT e Stefano Signoroni, ricercatore nell’ambito della genetica oncologica presso la Struttura Semplice “Tumori Ereditari dell’Apparato Digerente” INT, e musicista affermato che prenderà anche parte alla rassegna.

 

 

Quella del 2021 è la VI edizione

Per il secondo anno consecutivo viene trasmessa in versione streaming. Un’edizione speciale, adattata per seguire le regole di sicurezza imposte dalla pandemia ancora in corso, che però non modifica il piacere di ascoltare buona musica e non ne altera il ben noto valore terapeutico. Anzi, anche se il prossimo anno probabilmente l’evento tornerà alla versione tradizionale, con i diversi appuntamenti live in terrazza, articolati tra giugno e luglio, probabilmente non verrà abbandonata del tutto la modalità di trasmissione in streaming. Questo potrebbe essere, infatti, il mezzo per far sì che anche i pazienti che non possono essere presenti di persona, riescano a seguire i concerti.

 

 

Il palcoscenico è virtuale

Il maxi concerto 2021 unisce in un’unica serata tutti i diversi artisti ed è reso possibile anche grazie alla partnership con Officine Buone, l’organizzazione no profit da sempre vicina a INT e che all’interno dell’Istituto ha girato la serie web di grande successo ‘Involontaria’. L’iniziativa ha anche quest’anno il supporto di CONAD, che sostiene la rassegna musicale fin dal suo esordio. Il concerto di “Note sul tetto che scotta” verrà condotto quest’anno da Marco Maccarini e sarà visibile in streaming collegandosi al link https://www.facebook.com/istitutotumori a partire dalle ore 18.00. Sul palco virtuale si alterneranno: Ronnie Jones, Alberto Radius, Filippo Graziani, Pierdavide Carone, Stefano Signoroni & The MC Band, Rossana De Pace, Alberto Fortis, Il nostro canto libero, Riky Anelli, Sonica Jazz Machine, Rose di Maggio (Classical Trio).

NOTE SU UN TETTO CHE SCOTTA – TORNA LA MUSICA CHE CURA

info@internosblog.it