Manhattan Escorts NYC Escorts
Home / Benessere a tavola  / Le ricette di stagione di Cascina Rosa

Le ricette di stagione di Cascina Rosa

Ne parliamo con Anna Villarini

Cascina Rosa è il Campus dell’Istituto Nazionale dei Tumori che ospita alcune strutture del Dipartimento di Ricerca che si occupano di epidemiologia, prevenzione e sanità pubblica. Il Campus svolge tra le altre cose una intensa attività di sensibilizzazione attraverso numerose iniziative di formazione aperte al pubblico che riguardano anche la prevenzione primaria e l’alimentazione. Infatti, è ormai noto che adottare comportamenti “sani” riduce il rischio di insorgenza di un tumore e di altre malattie come, infarto, ictus e diabete di tipo 2. Un ruolo importante è svolto dall’alimentazione, che deve essere varia, ricca di frutta e verdura, con pochi grassi, specialmente

saturi, e una ridotta quantità di proteine animali. Ma come possiamo renderla anche gustosa? Lo abbiamo chiesto alla Dottoressa Anna Villarini, Dipartimento di Ricerca Unità Complessa di Epidemiologia Eziologica e Prevenzione Istituto Nazionale dei Tumori

Ascoltare il nostro organismo e capire come cambiano i bisogni secondo le stagioni è importante per affrontarle al meglio. Consumare frutta e verdura stagionali è fondamentale in quanto hanno proprietà organolettiche migliori e sono più ricche di micronutrienti e fitocomposti, quindi più saporite e apportano maggiori benefici al nostro organismo.

Ad aprile il corpo si risveglia e ha bisogno di assimilare tutta la ricchezza che frutta e verdura di stagione offrono…più colori metteremo nei nostri patti e più nutrienti forniremo al corpo. Ecco allora un menù fresco, colorato e ricco dei vegetali che ci offre la stagione!

 

 

INSALATA MISTA CON AGRUMI

Finocchi, valerianella, ravanelli, lattuga, rucola, radicchio, semi di zucca, germogli alfa, pezzetti di arancia o di cedro. Condire a piacere con olio EVO, limone e sale

 

ANELLI DI ASPARAGI, SPINACI E CAROTE (ingredienti per 4 persone)

Per la pasta: farina tipo 1 g 200, olio evo g 10, acqua fredda g 70 circa

Per il ripieno: spinaci g 300, asparagi g 300, carote g 200, sale integrale, peperoncino, brodo vegetale dl 2, cipollotto fresco g 30

Per il condimento: carote gr 200, porro gr 40, peperoncino 1, sale, Olio extravergine di oliva g 20, noci g 20, pane grattugiato g 20

Procedimento: preparare l’impasto della pasta e lasciarlo riposare. Saltare gli spinaci e gli asparagi separatamente con un filo di olio sale e porro tritato. Unire utilizzando parte degli asparagi per preparare una crema da usare come farcia per i rotolini di pasta (tipo cannelloni). Adagiarli verticalmente sugli asparagi saltati. Pulire le carote e saltarle con olio e peperoncino, frullatele e disponetele sulla cima dei cannelloni. Servire il piatto dopo averlo ripassato al forno.

 

ACCIUGHE IN TEGAME CON POMODORINI

½ kg di acciughe fresche, 10 pomodorini ciliegini o datterini, 1 spicchio di aglio, 1 manciata di capperi, olio extravergine di oliva, sale integrale e pepe

Procedimento: pulire accuratamente le acciughe, eliminando le teste, le lische all’interno e le interiora. Lavarle e trasferirle in un tegame, unire quindi lo spicchio d’aglio intero, i pomodorini tagliati a pezzi e i capperi. Trasferire sul fornello e cuocere per circa 15 minuti. Insaporire con l’origano e servire caldo.

 

FRAGOLE AL CIOCCOLATO FONDENTE

250 g fragole e 70 g cioccolato fondente minimo 80%

Procedimento: lavare le fragole e togliere il picciolo, infilarle con uno stecchino di legno. Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente minimo 80%. Immergere le fragole nel cioccolato di disporle su un piatto. Una volta raffreddate, sono pronte da gustare!

 

 

 

Le ricette di stagione di Cascina Rosa

Dipartimento di Ricerca, Unità Complessa di Epidemiologia Eziologica e Prevenzione Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

anna.villarini@istitutotumori.mi.it