Home / News  / Baby Pelones, le bambole senza capelli a sostegno dell’Oncologia Pediatrica dell’INT

Baby Pelones, le bambole senza capelli a sostegno dell’Oncologia Pediatrica dell’INT

L'iniziativa per i bambini malati

Le Baby Pelones, bambole senza capelli e con foulard, omaggio ai bambini affetti da tumore, sono un’idea di Juegaterapia, una fondazione spagnola che aiuta i bambini malati di cancro attraverso attività ludiche. Le bambole mostrano uno dei segni più visibili di questa malattia – la caduta dei capelli – catalizzando l’attenzione sul cancro infantile. La Fondazione Juegaterapia conta sulla collaborazione di molti Vip, tra cui Laura Pausini, che ha disegnato alcuni dei foulard delle bambole. Le bambole sono in vendita ora anche in Italia, dove Juegaterapia, ha attivato una collaborazione con la Pediatria Oncologica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

 

L’iniziativa

Lanciata nel 2014, l’iniziativa delle Baby Pelones ha avuto un grande successo e le bambole sono diventate un simbolo della lotta contro la malattia, permettendo a migliaia di persone di contribuire a questa causa. E nel corso del 2017 è diventata la bambola più popolare in Spagna con oltre un milione di vendite.

La Fondazione Juegaterapia ha donato le Baby Pelones ai bambini ricoverati in Oncologia Pediatrica negli ospedali di Spagna, Brasile, Colombia, Portogallo, Argentina, Messico e Miami.

Juegaterapia desidera che tutti i bambini malati di cancro ricoverati negli ospedali possano avere una Baby Pelón per aiutarli a rendersi conto attraverso il gioco che, anche senza capelli, rimangono preziosi e speciali proprio come la loro Baby Pelón.

 

In Italia, la vendita delle Baby Pelones permetterà di finanziare presso la Pediatria Oncologica INT uno progetto d iricerca finalizzato allo studio molecolare dei tumori rari dell’infanzia, il cui gruppo cooperativo europeo è coordinato da INT.

Lo studio, coordinato dal dott. Andrea Ferrari, responsabile Progetto Giovani della Pediatria dell’Istituto e coordinatore di EXPeRT (European Cooperative Study Group on Pediatric Rare Tumors) e dal dott. Stefano Signoroni, ricercatore INT, inizierà a valutare il tumore del colon-retto, una neoplasia tipica dell’adulto che può però insorgere anche in età pediatrica, in genere con casi molto aggressivi.

 

In Italia è possibile acquistare i modelli con foulard disegnati da Laura Pausini, David Bisbal, Shakira, Ricky Martin e Teresa, una piccola combattente, presso i punti vendita La Giraffa, Rocco Giocattoli e online su Amazon

Baby Pelones, le bambole senza capelli a sostegno dell’Oncologia Pediatrica dell’INT

Responsabile del Progetto Giovani della Pediatria Istituto Nazionale dei Tumori

andrea.ferrari@istitutotumori.mi.it